Twitter: Verso i 140 e oltre

Twitter sarebbe a lavoro su una nuova funzionalità che consentirebbe agli utenti di lanciare la propria tweetstorm, ovvero un modo per aggirare il limite di 140 caratteri dell’app, realizzando così tweet spezzettati, ma più semplici da scrivere e condividere.

La funzionalità nascosta nell’app

Gli utenti di Twitter già ora creano la propria tweetstorm inviando un primo tweet e quindi concatenando a questo le successive risposte. Questo consente agli utenti di trattare argomenti e narrare eventi sul proprio profilo, aggirando il limite dei caratteri.

Questa pratica è divenuta col tempo sempre più popolare, al punto che lo stesso social network ha pensato di realizzare una feature per rendere questa opzione parte integrante del servizio, ed una funzionalità per rendere questo possibile è già stata scoperta nella versione Android di Twitter.

Un uttwitter cover 300x164 - Twitter: Verso i 140 e oltreente Twitter avrebbe inviato screenshot della feature al direttore di The Next Web e stando alle immagini sembrerebbe che, attraverso questa funzione nascosta, gli utenti possano digitare il loro intero tweetstorm senza preoccuparsi del limite di 140 caratteri. Sarà la feature stessa a dividerlo automaticamente fino a 352 parti (che vuol dire un massimo di 49.280 caratteri) e ad inviarlo come thread.
Alla richiesta di dichiarazioni, Twitter non ha rilasciato commenti. L’impressione, quindi, è che attualmente questa funzione sia live per una fase di test.

Le tweetstorm sono utilizzate per lo più dalle celebrità per le dichiarazioni ufficiali. L’utente “comune”, però, può trovare grande interesse, nell’utilizzo di questa modalità, per narrare fatti più lunghi, eventi o situazioni divertenti accadute.
Attualmente è difficile creare una tweetstorm in maniera corretta: una risposta non inviata o sbagliata potrebbe compromettere l’intera catena, ma utilizzando una feature ad hoc il rischio si risolverebbe.
Trasformare la tweetstorm in una vera e propria feature  di Twitter, inoltre, renderebbe il social network più user friendly, aumentando così il bacino di utenza, obiettivo primario dell’azienda.