Bitmoji e il mondo 3D

Sempre più Bitmoji animano le chat su Snapchat. Integrate al servizio di messaggistica dal 2016, le emoji espressive e personali basate sul proprio avatar in versione cartoon si fanno ora tridimensionali. E’ l’effetto che la chat del fantasmino ha ottenuto grazie al filtro World Lenses, frutto dell’acquisizione della startup Looksery. A questa più recentemente è andata ad aggiungersi Bitstrips, società canadese che ha sviluppato le Bitmoji ‘assunte’ da Snapchat per rendere più intriganti le chat degli utenti, per la maggior parte di età tra i 12 e 24 anni. Una implementazione che sembra a tutti gli effetti la risposta alle Animoji da parte di Apple che punta decisamente sulla realtà aumentata per rilanciare i nuovi iPhone.

bitmoji tshirt 1024x547 - Bitmoji e il mondo 3D

Ora gli avatar tridimensionali si integrano con l’abiente reale che ci circonda, sfruttando la realtà aumentata e la fotocamera dello smartphone. L’utilizzo è semplice: dopo aver creato un personaggio virtuale di Bitmoji, questo apparirà tra gli elementi selezionabili per i filtri di Snapchat. Poi, potrà essere posizionato sulle immagini statiche o sulla scena che stiamo inquadrando in realtà aumentata. Le Bitmoji possono essere integrate negli snap e nelle chat, personalizzando il look e le azioni. Si possono realizzare video in cui l’avatar mangia, beve, fa sport. Gli utenti che hanno collegato il proprio account all’app di Bitmoji potranno scambiarsi anche i Friendmoji. L’estensione animata di se stessi sembra rispondere alle Animoji appena lanciate da Apple per i nuovi iPhone.

La nuova funzione per gli avatar animati di Bitmoji su Snapchat è già in ‘rollout’ per piattaforma iOS, mentre arriverà successivamente anche sui dispositivi Android.